ZORIOSCAR URBINA

Fagotto

Zorioscar Urbina, venezuelana, inizia lo studio del fagotto all’età di 13 anni presso il “Conservatorio di Musica Simon Bolivar” con i Maestri Omar Ascanio e Henning Trog dove si è diplomata nel 2014 con il massimo dei voti. A 17 anni vince il concorso per entrare nella prestigiosa Orchestra “Teresa Carreño de Venezuela” diretta da Christian Vazquez con la quale si è esibita in molti teatri di rilevanza internazionale, partecipando a numerose Tournée oltre che ad uno dei più importanti eventi orchestrali, il “Salisburgo Festival (edizione 2013). L’anno seguente entra a far parte anche dell’Orchestra Multinazionale di “Lang Lang Foundation” con sede a New York-USA. Ha partecipato a diverse master class di fagotto tenute dai Maestri George Sakakeeny, Mathias Racz, Klauss Thunemann, Giorgio Mandolesi, Pedro Silva, Marco Postinghel e Alberto Biano. Nel 2016 si trasferisce in Italia per continuare gli studi con il Mº Giorgio Versiglia all’ISSM “Gaetano Donizetti” di Bergamo dove si è diplomata con il massimo dei voti. È membro del Quartetto Acero 4.1, quartetto di fagotti fondato dal Maestro Versiglia, che nel 2017 si è aggiudicato il primo premio cum laude al concorso internazionale di Neerpelt in Belgio.
Attualmente frequenta il secondo anno del Master in Music Performance con il M° Gabor Meszaros presso il Conservatorio della Svizzera Italiana. Collabora in qualità di fagottista con diverse Orchestre, tra cui Orchestra di Fiati della Valtellina, Orchestra Filarmonica Italiana, l’Ensemble Testori, l’Orchestra da Camera Canova, Orchestra filarmonica “Ettore Pozzoli”, Orchestra Filarmonica di Torino, Ensamble del 900’ del Conservatorio della Svizzera Italiana e L’Orchestra Sinfonica della Svizzera Italiana. È stata selezionata per concorso come primo fagotto del Ticino Music Festival 2020-2021. Attualmente è docente di fagotto presso la Società Filarmonica di Talamona e fa parte dello staff docente dell’Istituto Civico Musicale di Dongo.